Home / News  / Costanza e Antonello

Costanza e Antonello

Tutti ad ammirare a Teggiano il bacio lieve tra il principe Antonello e la Principessa Costanza.

Ed è questa la novità introdotta dal direttore artistico Enzo D’Arco durante la rievocazione storica dell’Assalto al castello dell’evento “Alla Tavola della Principessa Costanza” a conclusione della sua 26esima edizione. E per tre giorni di festa Teggiano è stata protagonista con oltre 100mila presenze tra turisti e visitatori. La kermesse è organizzata dalla Pro Loco Teggiano, con il supporto del Comune di Teggiano e della Regione Campania, ed in partnership con la Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania, e si conferma così come “una delle più belle e spettacolari manifestazioni d’Italia.”

“L’entusiasmo della critica e del pubblico riscontrato quest’anno – conferma il Presidente della Pro Loco Teggiano – ci rendono estremamente soddisfatti. Siamo sempre stati convinti della bellezza della nostra manifestazione, ma certamente sentire dai telegiornali della RAI che è una delle più importanti d’Italia è motivo di grande orgoglio per noi che la organizziamo. Alla Tavola della Principessa Costanza è parte di noi stessi e delle nostre vite, tanto che – conclude Biagio Matera – già dal 16 di agosto cominceremo a pensare alla 27 esima edizione”.

La rievocazione ripropone ogni anno, a metà agosto circa, la visita a Diano (Teggiano) nel 1480 di Antonello Sanseverino, principe di Salerno e Signore di Diano che sposa Costanza, figlia di Federico da MOntefeltro, gran Duca di Urbino. Nel centro antico della città di Teggiano sono ricostruite le ambientazioni e le botteghe dei vecchi mestieri; suggestivo è poi il corteo nuziale seguito da sbandieratori e trombonieri e figuranti in abiti storici.

Tra le novità introdotte dal direttore artistico Enzo D’Arco sono state molto apprezzate anche quelle relative all’Assalto al Castello, simile quest’anno ad un vero e proprio spettacolo teatrale, introducendo la presenza attoriale nell’intreccio e nella rievocazione storica. 

 

Photo Credit: Alla tavola della principessa Costanza

info@salernowedding.it