Home / Location  / Matrimonio a Salerno

Matrimonio a Salerno

La bellezza della città di Salerno che conquista cittadini e turisti per le nozze anche in autunno.

Sempre più coppie decidono di sposarsi nel mese di settembre, sarà perché le temperature sono ancora miti e la natura è ancora in fiore oppure anche per la suggestione di questo mese dell’anno in cui si ci lascia ammaliare dai tramonti che regalano ancora colori caldi e dall’inizio dell’autunno e le sue tonalità di giallo e arancio che rendono l’atmosfera nuziale decisamente romantica. Settembre è il mese ideale per organizzare sia una cerimonia tradizionale che una più moderna ed all’aperto. Ed avere un matrimonio da favola è il sogno di molti sposi salernitani. E per un matrimonio perfetto è importante curare ogni dettaglio, dalla cerimonia al ricevimento, dalla location agli inviti, dalle bomboniere alla luna di miele. Location d’eccezione per un matrimonio romantico e suggestivo è la città di Salerno che propone scenari da fiaba ed ambientazioni davvero uniche grazie anche alla magia del lungomare cittadino e gli spazi verdi disponibili.

Allora non resta che scegliere. Rito religioso o civile? Solitamente per il rito religioso è bene preferire la chiesa di appartenenza di uno dei due sposi ma a Salerno sono davvero numerose le parrocchie disponibili e particolarmente interessanti a partire dalla imponente e suggestiva Cattedrale in piazza Alfano I con i due leoni romanici a custodia dell’ingresso centrale e la Cripta dal carattere sfarzoso tipicamente Barocco che conserva le reliquie mortali di San Matteo, patrono della città.

Ed è possibile dire Sì col classico rito civile officiato a Palazzo di Città oppure avendo la possibilità di celebrare le proprie nozze circondati di verde e vicino al mare grazie a speciali convenzioni.

Si parte dal Palazzo di Città dove sono due le sale disponibili per gli sposi: la Sala della Consulta, oggi Sala del Gonfalone, laddove riecheggia il senso civico salernitano, in quanto vi è custodito il vessillo di Salerno; il Salone di Ricevimento, oggi Salone dei Marmi per il rivestimento in marmi policromi, con mosaici variopinti in oro, rosso e blu, colori della municipalità salernitana.

Nella zona residenziale di Sala Abbagnano è disponibile anche una sala matrimoni presso la sede centrale dei servizi demografici di via Picarelli. Nella zona orientale è possibile officiare le nozze civili a Villa Carrara, dimora storica nobiliare ottocentesca.

Una delibera della giunta Comunale dell’8 marzo 2013 ha aperto poi la celebrazione dei matrimoni civili in città anche a locali di privati. Le disposizioni normative vigenti, infatti, consentono e legittimano l’istituzione di uffici separati di Stato Civile ed è possibile l’utilizzo di strutture e luoghi diversi per la celebrazione dei matrimoni civili con l’unica condizione che dette strutture siano di proprietà comunale o anche di proprietà privata ma comunque nella disponibilità del Comune. La Tenuta dei Normanni è la prima struttura convenzionata con il Comune per la celebrazione di matrimoni con il rito civile. Diverse le proposte della tenuta, sita in via Bottiglieri di Giovi, dove è possibile sposarsi civilmente all’aperto nell’arena oppure presso la corte dei mosaici ma alternativamente anche al chiuso nella sala Trasi ed in quella del Normanno.

E’ previsto un ufficio separato di stato civile anche presso Lloyd’s Baia Hotel, il complesso sito in Via Benedetto Croce, dove è possibile officiare sia il rito civile che quello simbolico durante il quale gli sposi ripropongono una versione del rito civile, già officiato ufficialmente altrove, per amici e parenti. Incorniciato tra le rocce della Costiera ed affacciato sul Golfo di Salerno il Lloyd’s Baia consente a tutti gli ospiti di ammirare un panorama ineguagliabile.

E’ possibile dire di Sì con il rito civile anche al Castello Medievale di Arechi che, posizionato in cima al colle Bonadies ad un’altezza di circa trecento metri sul livello del mare, domina la città ed il golfo di Salerno. Il castello è detto anche di Arechi perché la costruzione di questa fortificazione si associa, tradizionalmente, al duca longobardo Arechi II. Con il suo panorama unico, il Castello diventa davvero suggestivo e magico in questo particolare periodo dell’anno ed è pronto ad accogliere principesse e principi per il loro Grande giorno.

Articolo tratto dalla rivista “Salerno Wedding” pubblicata a luglio 2017.

info@salernowedding.it